Testimonials

Amate i vostri cani  

Esperienza molto emozionante senza dubbio interessante, non si finisce mai di imparare: amate i vostri cani! Grazie a Sonia per avermi aperto un mondo!

[Michela con April] 

 

Osservate i vostri cani 

Molte persone sostengono di capire il proprio cane e magari anche quello degli altri…perchè….perchè sono umani e gli umani “capiscono tutto” e invece NO!!!! molte persone non capiscono proprio nulla di cani. Sonia ci ha insegnato\aiutato ad osservare i nostri amici a quattro zampe, a capire cosa è bene e cosa è male per loro, quali sono le situazioni che li mettono a loro agio e quali no, cosa li stimola, cosa fare e cosa non fare, come comportarci e quali compartamenti è bene non adottare e questo per me è stato un ottimo punto di partenza per poter iniziare ad instaurare un rapporto di fiducia e di vera amicizia con la mia creatura. Una punto partenza per poi continuare a piccoli passi a migliorare sempre di più la nostra relazione con i nostri amci a quattro zampe che continueranno giorno dopo giorno a stupirci ed a insegnarci cosa significa una vera relazione basata sull’amore il rispetto e la fiducia! Chiara e Petra, grazie da parte mia perchè mi hai insegnato tutto questo e Petra ti ringrazia perchè ci stai aiutando a migliorare giorno dopo giorno il nostro rapporto! Grazie Sonia.

[Chiara con Petra]

Passeggiare è tornato ad essere un piacere 

Mi chiamo Colin e sono nato al canile di Napoli. Oggi ho 3 anni, ma sono stato adottato quando avevo 2 mesi. Allora ero una piccola peste, così i miei padroncini hanno pensato bene di iscrivermi a una scuola per cani. Il mio istruttore (oggi direi…dalle dubbie competenze) era un tipo molto severo, che mi metteva regolarmente in un grande recinto con tanti cani molto più grandi di me e io mi dovevo arrangiare… Finito il corso ero diventato sì molto più disciplinato, ma anche molto spaventato. Quando uscivo in passeggiata ho cominciato ad abbaiare a tutto ciò che avesse il pelo, non passava cane giovane, vecchio, piccolo, grande, magro o grasso, femmina o maschio che io non facessi la mia sfuriata. La passeggiata era diventata un inferno: per me e…. per i miei padroncini. Ma poi ho conosciuto Sonia, che ha insegnato a me, ma soprattutto a loro, come comportarsi correttamente. Dopo poche lezioni già ero molto migliorato. Ora passeggiare è tornato ad essere un piacere, perchè quando vedo un mio simile mi avvicino tranquillo e, se proprio ho paura, tiro dritto!! Per questo, per la sua disponibilità, competenza e gentilezza voglio dire a nome mio, ma soprattutto dei miei padroncini: MILLE GRAZIE, SONIA!

[Debora con Colin]


 

Lavorando con pazienza e regolarità si ottengono i risulati

Cara Sonia, ti devo ringraziare con tutto il cuore per tutte le cose nuove che mi hai insegnato ma anche i consigli che mi hai dato su come relazionarmi con la mia piccola Sandy!! Prima che avessimo affrontato questo viaggio insieme Sandy era sicuramente una cagnolina molto insicura con se stessa nonostante il suo BEL carattere temerario con cui abbiamo imparato a convivere….ormai!! So che non sarà del tutto facile avere una cagnolina che faccia le feste a tutti e che sia contenta di stare in compagnia con i suoi simili a 4 zampe, ma sicuramente non è una cosa impossibile. Specialmente dopo aver fatto un tuo corso, ho capito che lavorando con pazienza e regolarità i risultati si ottengono. Infatti ora lei è cambiata e adesso mi ritrovo in compagnia di una Sandy diversa in grado di fare cose che mai mi sarei aspettata da lei!!! Ci sarà ancora da lavorare parecchio, lo so, ma so anche che TU ci sarai nel caso avessi bisogno di un ulteriore sostegno e consiglio da parte di qualcuno. Che dire ancora GRAZIE MILLE di tutto con tutto il cuore da parte mia e ovviamente anche da parte di Sandy. A presto.

[Nadine con Sandy]

Torneremo da Sonia

Oggi sono andato a vedere l’addestramento dei cani. Abbiamo portato con noi il nostro cane: si chiama Neve ed è una cucciola di border collie, bianca e nera. Certe volte fa la peste, salta sul divano e mi ha distrutto il mio pom pom che avevo fatto con gli avanzi della lana della nonna. Però non ci è piaciuto come allenava i cani: sembravano di essere in caserma. Penso che torneremo dalla Sonia, che è dolce e gentile anche con i cani.

[Giovanni (8 anni) con Neve]


Tabù l’esuberante 

La prima volta che portai Tabù da un istruttore aveva tre mesi, si fermava ad osservare ogni cosa o persona incontrassimo nella passeggiata e per questo venne definito dall’istruttore un “testone”. Dare continui, piccoli strattoni al guinzaglio quando si fermava a fissare qualcosa, annusava o iniziava a tirare, fu il metodo che l’istruttore mi consigliò  per “domare il testone”. Io provai per un po’ a seguire il suo consiglio , in verità senza troppa convinzione poi, visto che la cosa non piaceva a me, e tantomeno a Tabù, oltre a non sortire alcun effetto, lasciai perdere. Quando incontrai Sonia e partecipai al corso cuccioli rimasi subito soddisfatta. Tabù aveva 5 mesi, era il più grande del gruppo, esuberante, abbaiava di continuo nello stare con altri cani senza poter giocare.  Per questo non veniva punito ne strattonato ma imparammo il concetto di distanza, lo stare con altri cani e persone, il suono per richiamarlo al guinzaglio e ci esercitammo al richiamo. Tabù imparò a non abbaiare più in continuazione, iniziò ad associare il suono al  premio quando tirava al guinzaglio e soprattutto il corso fu una grande scuola di socializzazione. Abbiamo continuato l’attività con Sonia nelle passeggiate sociali. Non avrei mai immaginato come i cani imparino semplicemente camminando assieme e tutte le cose che possiamo imparare anche noi con l’aiuto di qualcuno che ci fa “guardare oltre”. La filosofia che sta dietro ai corsi e alle attività organizzate da Sonia era per me del tutto nuova.  Si inizia ad imparare i segnali con cui i cani comunicano tra loro e mandano anche a noi ed è sorprendente come i metodi “dolci” , basati sul rafforzo positivo, funzionino e facciano crescere un cane in modo equilibrato. Non c’è stress e tensione in nessuna delle attività svolte ne per i padroni ne per i cani e l’apprendimento e l’ educazione di entrambi avviene in modo molto naturale. Non dico basti un corso per insegnare ciò che si desidera al proprio cane e ovviamente neanche seguendo questi metodi avviene il miracolo. Il percorso da fare con il tuo cane è lungo e richiede costante impegno ed esercizio a casa, ma vedere i risultati anche in Tabù “il testone” da grandi soddisfazioni.

[Elisa con Tabù]

Joy ha imparato ad usare il suo naso 

Joy e’ una Golden Retriever di 16 mesi, curiosa, scatenata, viziata, con una padrona ansiosa, me.
Io ho studiato un po’ di manuali, e frequentato alcune lezioni di cultura di base.Quando ho letto su WEB di Sonia sono subito stata attratta dal fatto che avesse studiato con Turid Rugaas, di cui avevo letto qualche libro e visto filmati; cosi’ ho deciso per una breve spedizione a Trento, anche se per natura forse un po’ di dubbi e scetticismo li conservavo, sotto sotto. E invece il bosco, i colori, la semplicita’ e la dedizione di Sonia ci hanno travolte: Joy ha imparato ad usare il suo naso, sembra assurdo dirlo di un cane! Eppure e’ tornata a casa piu’ tranquilla, ma piu’ coinvolgibile ed interessata, anche se a volte si atteggia a Sherlock e non molla la pista Io sono molto piu’ serena (meno ansiosa ?!).Ci siamo trovate benissimo, e abbiamo imparato molto.

[Alessandra con Joy]


 

Tanta dolcezza, molto tempo dedicato all’osservazione dell’animale

Avevo pensato, che adottare un cucciolone dal Canile fosse una gioia per tutti: per la famiglia che lo adotta – e così è stato – ma anche per il cane che viene portato via da un ambiente comunque poco piacevole… Ma la gioia iniziale rischiava di tramutarsi in ansia. Dopo pochi giorni di coccole e tanto affetto, Nicky (il nostro meticcio di 2 anni) aveva cominciato ad ignorarci e ad allontanarsi da noi. Dimostrava nervosismo, si teneva alla larga dalle nostre coccole, era “scontroso”…. . E’ qui che abbiamo conosciuto Sonia. Attraverso la stampa locale ero venuto a conoscenza di questa”Dog trainer” che non usa i soliti metodi “coercitivi”per educare i nostri amici a quattro zampe. La faccenda mi incuriosiva e così ho portato Nicky ad un breve incontro con Sonia.L’approccio ci ha subito colpiti: poche domande, tanta dolcezza, molto tempo dedicato all’osservazione dell’animale (lasciato libero nello spazio allo scopo dedicato). Ci sembrava strano, ma il problema veniva affrontato dal punto di vista dell’animale, non nostro.
Al termine del primo incontro Sonia aveva già capito la causa dello strano comportamento e ci aveva proposto non una lunga serie di incontri, bensì un programma di lavoro, una sorta di “compito a casa” da fare con Nicky. Sono bastate alcune settimane e Nicky è cambiato totalmente nel suo atteggiamento nei nostri confronti. Ora Nicky ha 8 anni è un compagno dolce e affettuoso della nostra vita e…partecipa con gioia alle passeggiate sociali che Sonia organizza con altri amici degli animali!!

[Michele con Nicky]

 

L’ansia è scomparsa

Chuck, border collie tricolore viene da un allevamento privato.Porto a casa un cane insicuro e pauroso verso i bambini. Dopo vari addestratori e corsi di agility ho un cane ubbidiente e un campione di sport ma Chuck è sempre molto insicuro con le persone e sopratutto con i bambini, è un cane molto ansioso. Per caso mi indirizzano da Sonia. Chuck in poco tempo è diventato un cane riflessivo,scomparse completamente le ansie verso le persone e addirittura gioca con i bambini (senza esagerare però). Ma sopratutto sono cambiato io,adesso non sono più il padrone orgoglioso del mio campione, ma un amico pronto a tutto per la felicità del mio compagno di vita.

[Stefano con Chuck]


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Chiudi